Visto India

Ambasciata Indiana applica la divisione territoriale per la richiesta del Visto India. L’Ambasciata d’India in Roma copre le regioni Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. Tutti coloro che risiedono in altre regioni appartengono al Consolato generale di Milano.

Visto India viene rilasciata ai cittadini italiani e stranieri per turismo e affari.

VISTO INDIA PER AFFARI

  • Invito della ditta indiana su carta intestata
  • Lettera di richiesta visto della ditta italiana su carta intestata
  • Visura camerale della ditta italiana in inglese
  • Certificate of incorporation della Ditta indiana
  • Passaporto con validità 6 mesi, firmato dal cliente, con 3 pagine vuote. Se si è in possesso di un passaporto vecchio si deve allegarlo alla documentazione oppure si deve presentare una dichiarazione in inglese in cui si spiega se si tratta di un primo passaporto o se quello precedente è stato ritirato dalla Questura.
  • copia della carta d’identità
  • prenotazione aerea
  • Modulo scritto in inglese da compilare sul sito www.indianvisaonline.gov.in/visa facendo anche l’UPLOAD DELLA FOTO (compilare tutti i campi obbligatori e non, soprattutto la voce “designation rank”) la richiesta deve essere inoltrata per un visto multiplo per 1 anno
  • Diritto consolare Euro 144

 

VISTO INDIA PER TURISMO

  • Passaporto con validità 6 mesi, firmato dal cliente, con 3 pagine vuote. Se si è in possesso di un passaporto vecchio si deve allegarlo alla documentazione oppure si deve presentare una dichiarazione in inglese in cui si spiega se si tratta di un primo passaporto o se quello precedente è stato ritirato dalla Questura
  • itinerario del viaggio in lingua inglese
  • estratto conto bancario di ultimi 3 mesi per pensionati, casalinghe e studenti
  • 1 foto recente 5×5 con fondo obbligatoriamente bianco latte
  • copia della carta d’identità
  • prenotazione aerea
  • Modulo scritto in inglese da compilare sul sito www.indianvisaonline.gov.in/visa facendo anche l’UPLOAD DELLA FOTO (compilare tutti i campi obbligatori e non, soprattutto la voce “designation rank”) la richiesta deve essere inoltrata per un visto multiplo per 6 mesi
  • Diritto consolare Euro 53
NB Per tutti i visti si prega di notare che il diritto consolare e le eventuali commissioni di agenzia non sono rimborsabili in caso di rifiuto del visto e consigliamo di non acquistare biglietti prima di avere il visto sul passaporto.
 I prezzi sopra elencati non sono comprensivi delle competenze di agenzia e delle spese di spedizione.

I visti consolari per l’India sono rilasciati previa consegna dell’opportuna documentazione: passaporto con validità semestrale, modulo di richiesta visti per l’India compilato, due fototessere. A seconda della motivazione di viaggio è necessaria una documentazione aggiuntiva a seconda del caso. Le tipologie di visti consolari per l’India sono:

-visti per l’india turistico: viaggio turistico per visita ai propri cari e altre questioni private;

-visti per l’india per business: viaggio per motivi d’affari (allegare alla domanda la lettera di richiesta dell’azienda richiedente e l’invito dell’azienda indiana che si andrà a visitare con ulteriori specifiche a riguardo come durata del soggiorno e motivazione dettagliata del viaggio)

-visti per l’India lavoro: rilasciato ai tecnici che si recano in India per interventi su impianti e installazioni (allegare alla domanda contratto di assistenza, manutenzione o vendita stipulato dalle parti).

I tempi di rilascio per il visto sono di solito non superiori ai 15 giorni.

Ad ogni modo, per costi, tempistiche e altre informazioni dettagliate sul vostro caso potrete contattare direttamente l’agenzia che saprà apporre il giusto apporto alla risoluzione dei vostri problemi in merito al rilascio del visto.

L’aiuto della nostra agenzia può rivelarsi fondamentale al disbrigo delle vostre pratiche per i visti consolari per l’India e molte altre nazioni. L’agenzia disbriga autonomamente al posto vostro tutte le pratiche per l’ottenimento del visto.